L’amore è cieco, e gli amanti non vedono le amabili follie cui s’abbandonano.

William Shakespeare